Percorso: Home Donne
Maternità PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

  • Interdizione anticipata dal lavoro per marternità a rischio

Dal 1° aprile 2012 (ai sensi dell'art. 15 del D.L. n°5 del 9.02.2012, convertito in Legge n. 35/2012) l'interdizione anticipata dal lavoro per gravi complicanze della gravidanza o preesistenti forme morbose che si presume possano essere aggravate dallo stato di gravidanza è disposta dalle Aziende Sanitarie non più dalla Direzione Territoriale del Lavoro.

La domanda di interdizione anticipata per gravidanza a rischio puo' essere presentata, utilizzando apposita modulistica, presso i presidi compresi nel territorio di competenza dell'Azienda Sanitaria di Firenze da tutte le donne residenti o in possesso di domicilio sanitario nell'ambito territoriale dell'Azienda Sanitaria di Firenze

vedi i dettagli e modulistica >>>>

  • Interdizione anticipata dal lavoro per motivi legati alle condizioni lavorativi o ambientali pregiudizievoli alla salute della donna e del bambino

Sono di competenza esclusiva delle Direzioni Territoriali del Lavoro l'istruttoria e l'emanazione del provvedimento d'interdizione legate alle condizioni lavorativi o ambientali pregiudizievoli alla salute della donna e del bambino, qualora il datore di lavoro sia impossibilitato a spostare la lavoratrice ad altre mansioni, a norma dell'art. 17 comma 2, lettere b) e c) del D.Lgs. 151/2001

vedi ulteriori dettagli >>>>

  • Permanenza in servizio durante l'ottavo mese di gravidanza

vedi ulteriori dettagli>>>>

 

 

 

 

 

Selezioni Servizio Civile Regionale


Banner 382 181 Meningite

Banner Basket Donare Sangue 382 181

bottone fondazione