Percorso: Home
PDF Stampa E-mail

testatarassegnastampa

 

Comunicato Stampa

 

INVITO STAMPA – AZIENDA USL TOSCANA CENTRO

UN CONVEGNO ED UNA TARGA DI MARMO PER RICORDARE I RAPPORTI TRA LEONARDO DA VINCI E L’OSPEDALE SANTA MARIA NUOVA

Scritto da Ufficio Stampa, sabato 23 settembre 2017

Firenze – Un Convegno ed una targa di marmo per ricordare i rapporti tra Leonardo da Vinci e l’Ospedale Santa Maria Nuova. Le due iniziative si svolgeranno martedì 26 settembre. Sono state promosse ed organizzate dalla Fondazione Santa Maria Nuova e dall’Azienda USL Toscana centro con il patrocinio del Comune di Firenze , dell’Università degli Studi e della Regione Toscana.

Al Convegno dal titolo “Storia, verità e leggenda dei rapporti fra il genio delRinascimento e l’Ospedale dei fiorentini(Auditorium CR di Firenze in via Folco Portinari , con inizio ore 8,30) saranno approfonditi i rapporti tra Leonardo da Vinci e l’ospedale : egli, per sua stessa dichiarazione, effettuò nell’Ospedale dissezioni anatomiche e lo usò anche per depositarvi somme di denaro perché nel Rinascimento l’ospedale aveva anche una funzione economica.

Maria Federica Giuliani, presidente della commissione cultura di Palazzo Vecchio , porterà i saluti della amministrazione comunale.

Il Convegno sarà introdotto dal dottor Giancarlo Landini, Presidente della Fondazione SMN, il quale ha dichiarato: un anno fa proposi al consiglio direttivo della Fondazione Santa Maria Nuova un evento su Leonardo da Vinci e trovai subito una entusiastica adesione. In effetti da sempre a Santa Maria Nuova si è parlato di Leonardo da Vinci e dei suoi rapporti con l’ospedale . Tutti sapevano che vi erano stati dei rapporti stretti fra il grande personaggio e l’istituzione Santa Maria Nuova ma si erano sempre rincorse diverse interpretazioni e leggende. Approfondendo l’argomento -continua il Presidente della Fondazione- mi sono accorto che questo rapporto fra Leonardo e Santa Maria Nuova è durato tutta la vita del grande artista e che sicuramente questo meritava un congresso che affrontasse la questione ed una targa commemorativa in ospedale dato che Firenze è stata fino ad oggi molto parca di riconoscimenti ad uno dei suoi più grandi geni osannato in tutto il mondo. Quindi molte cose da approfondire e da capire, potranno essere messe in luce dai relatori. Inoltre durante il convegno si svelerà, grazie al lavoro di Esther Diana, il mistero delle vasche di pietra presenti nei sotterranei ,chiamate da tutti levasche di Leonardo” .

I relatori che si alterneranno al Convegno sono di rilevo nazionale ed internazionale: Roberta Barsanti, Direttrice Museo e Biblioteca Leonardiani di Vinci, Carlo Pedretti, Director of the Armand Hammer Center for Leonardo Studies and of the Pedretti Foundation, Sara Taglialagamba, Politecnico di Milano/Ecole Pratique des Hautes Etudes, Sorbonne, Francis Wells, Consultant Cardiac Surgeon Papworth hospital, Surgical Lecturer in the University of Cambridge, Esther Diana, Direttrice Centro di documentazione per la Storia dell’Assistenza e della Sanità e Enrico Spagnesi, già Professore Ordinario di Storia del Diritto – Università degli Studi di Pisa.

Al termine del Convegno alle ore 12,30, sempre MARTEDì 26, 

al Santa Maria Nuova, nel Chiostro delle Ossa, alla presenza di Sara Funaro, assessore alla sanità e al welfare del Comune di Firenze, dell’Onorevole Federico Gelli, del Commissario dell’Azienda USL Toscana centro Emanuele Gori, del presidente della Fondazione Santa Maria Nuova Giancarlo Landini, avverrà la cerimonia di inaugurazione di una targa di marmo dedicata agli studi anatomici eseguiti da Leonardo a Santa Maria Nuova.

 

Selezioni Servizio Civile Regionale


Banner 382 181 Meningite

Banner Basket Donare Sangue 382 181

bottone fondazione