Percorso:
In evidenza PDF Stampa E-mail

 

2016 - Il Centro Fior di Prugna compie 21 anni!

Il Centro Fior di Prugna, nel 2016 ha compiuto 21 anni di attività e sono sempre più numerosi i pazienti che si rivolgono a questo servizio che, da un anno, si è trasferito nel presidio sanitario di Camerata, a Fiesole.
Per saperne di più, scarica il PDF con la rassegna stampa degli articoli on line.

 

11 giugno a Fiesole un convegno aperto ai cittadini sulle tecniche naturali per promuovere salute e benessere

 La prevenzione, l’acquisizione di una maggiore consapevolezza riguardo alla propria salute, con la promozione dell’autocura, sono sempre stati obiettivi del Centro Fior di Prugna che quest'anno compie 21 anni di attività.
Proprio nell'ottica di promuovere “la cultura” della salute, l’11 giugno si svolgerà a Fiesole il convegno “Tecniche naturali per la prevenzione, il benessere e la cura” che sarà anche l'occasione per festeggiare il primo compleanno del Centro nel presidio di Camerata.

Diverse le discipline e le tecniche presentate: agopuntura, omeopatia, auricoloterapia, fitoterapia, tuina (massaggio cinese), Su Jok (stimolazione di punti per alleviare dolori e altri disturbi).

Ampio spazio sarà dato alla parte esperienziale. Infatti il personale del Centro Fior di Prugna presenterà le tecniche da utilizzare per “trattare” disturbi più comuni e nel pomeriggio ci saranno dimostrazioni di Qi Gong (antica ginnastica cinese), Yoga, Tai chi e automassaggio.

Per saperne di più, scarica il PIEGHEVOLE della giornata

 

 Il Centro Fior di Prugna partecipa alla Giornata Nazionale dell’Agopuntura

L’ambulatorio sarà aperto il 14 novembre a tutti i cittadini interessati ad avere informazioni o usufruire dei trattamenti

Il prossimo 14 novembre, per la prima volta in Italia, sarà celebrata la Giornata nazionale dell’Agopuntura. L’evento è promosso dalla Federazione italiana delle società di agopuntura (Fisa) - che coordina la maggioranza delle associazioni, delle scuole e dei medici agopuntori italiani – per ricordare l’iscrizione dell’agopuntura e della moxibustione nella lista del patrimonio culturale dell’umanità dell’Unesco.

Per l’occasione il Centro di medicina cinese Fior di Prugna dell’Azienda USL di Firenze -  Presidio di Camerata, via della Piazzuola 68, Firenze - sarà aperto dalle ore 9.30 alle ore 13 per tutti i cittadini che vorranno ricevere informazioni sull’agopuntura e le altre tecniche della medicina cinese o usufruire dei suoi trattamenti.

L’agopuntura è una tecnica terapeutica ormai diffusa in tutto il mondo e che Italia può essere esercitata soltanto dai laureati in medicina e chirurgia. In Regione Toscana è stata inserita nei Livelli essenziali di assistenza ed è offerta ai cittadini in 47 ambulatori pubblici del Servizio sanitario regionale.

Soprattutto negli ultimi anni la ricerca nel settore dell’agopuntura si è sviluppata in misura consistente: è aumentato il numero degli studi clinici pubblicati su riviste internazionali mentre numerose ricerche scientifiche ne hanno dimostrato l’efficacia in diversi disturbi e patologie e la sua sicurezza, se è praticata da personale esperto.
Questi sviluppi però non sono ancora conosciuti a sufficienza e l’obiettivo di questa giornata è proprio quello di colmare questo vuoto e di informare i cittadini sulle reali possibilità terapeutiche dell’agopuntura.

Info: Tel. +39 055 6939240  
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Toscana - Senegal: convegno a Firenze

L'Azienda Sanitaria di Firenze e il Centro di Salute Globale della Regione Toscana, insieme alle Aziende Sanitarie e Ospedaliere dell'Area Vasta Centro e Area Vasta Nord Ovest, organizzano l'evento “TOSCANA - SENEGAL: LA SALUTE COME FILO CONDUTTORE FRA INIZIATIVE DI COOPERAZIONE E MIGRANTI”.

Il convegno si terrà il 19 novembre presso la Sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati, in Piazza Duomo 10 a Firenze, dalle ore 9 alle 17.30.

L'evento sarà l'occasione per presentare l'esperienza condotta nel settore materno-infantile in anni di partenariato fra la Regione Toscana, le sue Aziende Sanitarie e il Senegal (Dipartimento di Thiès, Tivaouane, Luoga, Diourbel e Touba), ma anche per avviare una nuova progettualità da realizzare con la comunità dei migranti senegalesi in Toscana su prevenzione e cura delle patologie correlate alla gravidanza e delle malattie croniche.

Info: 0556939244
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Trentennale di CALCIT – Chianti fiorentino

Dal 19 al 26 settembre si festeggerà il trentennale di CALCIT – Chianti Fiorentino, un’onlus impegnata per rispondere a nuovi e diversi bisogni dei malati di tumore, in sinergia con le strutture pubbliche.

Il Centro Fior di Prugna sarà presente all’evento nelle due giornate del 25 e del 26 settembre, partecipando alla tavola rotonda “I nuovi bisogni oncologici” e con un punto informativo in cui sarà illustrato il ruolo in quest’ambito delle medicine complementari e degli stili di vita.

Le iniziative si svolgono in Piazza Umberto I a Grassina.

Info: http://www.calcitonlus.it

Cliccando qui potete scaricare il programma.


La salute prima di tutto

All’interno di EXPO 2015, la Regione Toscana – Assessorato Diritto alla salute, presenta i progetti e le pratiche che qualificano la Toscana come terra del buon vivere e del benessere. L’evento si terrà a Milano in via Daverio 7, nei Chiostri dell’Umanitaria, dal 4 al 9 agosto.
Durante le giornate dedicate alle medicine complementari (4 e 5 agosto pv) si alterneranno momenti di incontri e dibattiti e attività di tipo conviviale o di benessere. Sarà infatti possibile ricevere trattamenti di benessere e informazioni su quanto realizzato in Toscana.

Per saperne di più, scarica il programma


Agopuntura e medicina tradizionale cinese nel Servizio Sanitario Regionale toscano: linee di indirizzo per le Aziende Sanitarie

La pubblicazione riporta le condizioni cliniche in cui l’agopuntura e le metodiche della MTC, sulla base degli studi pubblicati in letteratura internazionale e valutati con i criteri della Society of Integrative Oncology (SIO), offrono un contributo efficace, economicamente sostenibile e generalmente privo di effetti collaterali o interazioni con la terapia ufficiale, con un’elevata compliance e concordance del paziente.
Con queste linee di indirizzo gli operatori della sanità pubblica della Toscana hanno a disposizione informazioni documentate sui benefici del trattamento con agopuntura e MTC. E’ una tappa significativa per garantire l’appropriatezza delle prestazioni, consentire una scelta consapevole e informata del cittadino nello spirito di una reale integrazione con la medicina ufficiale.

Per saperne di più, leggi:

Consiglio Sanitario Regionale  - Parere 33-2015 - Allegato


Oncologia, il contributo delle medicine complementari

Le medicine complementari per il paziente oncologico. Sviluppo e opportunità dell’oncologia integrata di Sonia Baccetti, Mariella Di Stefano, Elio Rossi (Felici Edizioni, 2015)


Come testimoniano numerosi studi e statistiche, è sempre maggiore il numero dei malati di tumore che si rivolge, durante la malattia, alle medicine complementari. L’approccio più moderno nella cura dei pazienti con cancro è quello dell’oncologia integrata, che include terapie complementari basate su prove di efficacia scientifiche da associare ai trattamenti convenzionali, per favorire il benessere e la salute di pazienti/persone molto fragili. Quest’approccio è praticato in grandi ospedali internazionali e si va diffondendo anche in Europa, dove aumenta gradualmente l’offerta di terapie integrate, non solo in ambito privato ma anche all’interno dei servizi sanitari pubblici.
E l’integrazione fra le terapie è la scelta più giusta, scrivono gli autori, per evitare che i pazienti facciano ricorso ai trattamenti non “convenzionali” sotto forma di auto-medicazione e senza tenere conto delle verifiche scientifiche e dei requisiti di qualità e di sicurezza.

Il libro raccoglie in circa 400 pagine i principali studi pubblicati nella letteratura internazionale su agopuntura e medicina tradizionale cinese, fitoterapia, omeopatia, omotossicologia e medicina antroposofica a sostegno del malato di tumore. Frutto del lavoro congiunto di un gruppo di medici e ricercatori di medicina complementare e di medicina ufficiale, intende fare chiarezza tra le diverse opzioni di cura, al fine di selezionare le migliori terapie per ciascun paziente e di attuare una vera “comprehensive cancer care”.


Nuovi protocolli per la formazione in medicina complementare

Con la firma il 16 marzo 2015 dei Protocolli di intesa sottoscritti dall’Assessore al Diritto alla Salute della Regione Toscana Luigi Marroni con le Federazioni degli Ordini professionali dei medici chirurghi e odontoiatri, dei medici veterinari e dei farmacisti – rappresentati rispettivamente da Antonio Panti, Marina Gridelli e Andrea Carmagnini - sulla formazione in medicina complementare (MC) si stabiliscono i nuovi parametri per la formazione in questo settore. La Regione Toscana, prima in Italia, ha così recepito l’Accordo Stato Regioni del 13 febbraio 2013 in materia di formazione ed esercizio delle medicine complementari, approvato grazie al suo contributo decisivo.
I Protocolli firmati in Toscana, differenziati per le 3 categorie professionali, individuano i nuovi criteri e requisiti dei percorsi formativi per i professionisti che esercitano le attività di medicina complementare e affidano agli Ordini professionali competenti per territorio l’attivazione e la gestione degli elenchi degli esperti per l’agopuntura, la fitoterapia e l’omeopatia. L’elenco riservato a quest’ultima disciplina include anche l’omotossicologia e l’antroposofia.
Un’altra novità riguarda il monte ore che aumenta da 450 a 500 ore, di cui 100 di pratica clinica; a queste occorre aggiungere 100 ore di studio individuale e di formazione guidata. La durata dei corsi di formazione deve essere almeno triennale.
La partecipazione ai corsi di formazione accreditati consente di essere esentati dai crediti ECM per il periodo di frequenza. Infine, si riapre la fase transitoria per l’iscrizione agli elenchi dei medici chirurghi ed odontoiatri gestiti dagli Ordini professionali, che durerà 3 anni a partire dalla data di firma del protocollo.

Per saperne di più, leggi:

I protocolli stipulati con:
- La consulta regionale ordine dei farmacisti della toscana - PDF
- La federazione regionale toscana degli ordini provinciali dei medici veterinari - PDF
- La federazione regionale degli ordini dei medici chirurghi e odontoiatri - PDF


L'articolo “Toscana. Firmati i protocolli per i nuovi iter formativi in medicina complementare” pubblicato dal Quotidiano Sanità il 16 marzo 2015

L'articolo “La Toscana scommette sulla medicina complementare” pubblicato dal Toscana Media News il 16 marzo 2015


Nel dicembre 2014 il Consiglio sanitario regionale ha approvato le linee di indirizzo per l’impiego dell’agopuntura e della MTC nel Servizio sanitario toscano (“Agopuntura e medicina tradizionale cinese nel Servizio Sanitario Regionale toscano: linee di indirizzo per le Aziende Sanitarie”).
La pubblicazione descrive i campi di applicazione dell’agopuntura e della MTC sulla base delle prove di efficacia riscontrate nella letteratura internazionale specificando gli ambiti clinici e le patologie in cui queste metodiche possono offrire un contributo efficace, sicuro, generalmente privo di effetti collaterali o interazioni con la terapia ufficiale, contribuendo a migliorare la salute e la qualità della vita dei cittadini.

Per saperne di più, leggi l’articolo pubblicato su Il Sole 24 ore Sanità Toscana 3 -9 febbraio 2015


Oncologia integrata. Dalla ricerca alla pratica clinica di Sonia Baccetti, Elio Rossi, Mariella Di Stefano, Valeria Monechi
Toscana Medica - Numero 10 novembre/dicembre 2014

Per saperne di piu', scarica l'articolo


La medicina integrata: nuovo paradigma dell’oncologia tra aspettative dei pazienti, certezze scientifiche e prospettive future
Rimini, 12 dicembre 2014

Per saperne di più, scarica il  documento


La rivoluzione epidemiologica e l'epigenetica
ASL 2 Lucca,  6 dicembre 2014

Per saperne di più, scarica la locandina dell'evento


6th International Medical Acupuncture congress of Barcellona
Acupuncture and psychosomatic disorder
Barcellona 8-9 novembre 2014

Per saperne di piu', consulta il sito con il programma


VI convegno ARTOI (Associazione ricerca terapie oncologiche integrate)
ONCOLOGIA INTEGRATA E NUTRIZIONE: Il futuro nella Integrazione e nella Tradizione
Roma, 7-8 novembre 2014

Per saperne di piu', scarica la brochure dell'evento 


Presentazione del libro “Epigenetica e Psiconeuroendocrinoimmunologia”

Nell'ambito del progetto “Parole di salute alla tua Biblioteca”, lunedì 3 novembre dalle 17 alle 19 presso la BiblioteCanova Isolotto, via Chiusi 3/4a a Firenze, si terrà la presentazione del libro “Epigenetica e Psiconeuroendocrinoimmunologia” di Francesco Bottaccioli.
La Psiconeuroimmunologia (PNEI) studia le interazioni reciproche tra attività mentale, comportamento, sistema nervoso, sistema endocrino e reattività immunitaria con l'intenzione di chiarire come questa interconnessione crei un complesso sistema di controllo omeostatico dell'individuo.
Saranno presenti l’autore e Sonia Baccetti, responsabile del Centro di Medicina Tradizionale Cinese Fior di Prugna.
La presentazione è realizzata grazie alla collaborazione tra la BiblioteCanova Isolotto e la Biblioteca dell'Educazione alla Salute e del Centro Fior di Prugna.

Per saperne di più, scarica la locandina dell'evento


Progetto di formazione: “Lotta al dolore con tecniche di medicina tradizionale cinese (MTC)”

Il corso, rivolto al personale infermieristico della Azienda Sanitaria di Firenze, promuove l'uso delle tecniche di Medicina Tradizionale Cinese (auricoloterapia, fior di prugna, moxibustione, massaggio tuina) per il contrasto del dolore e per il miglioramento della qualità della vita.

Per saperne di più:
Inform - ASF Notizie dall'Azienda Sanitaria di Firenze - Comunicato stampa n. 180 - 8 ottobre 2014

Toscana tv - Telegiornale del 18 ottobre 2014


Link alla trasmissione di Controradio “Lezioni di stili”

ascolta